Può servire il mio cervello? Vieni a dire la tua!

Anche quest’anno, in occasione della manifestazione “La notte europea dei Ricercatori italiani” che si organizza in questo periodo, venerdì 28 settembre 2018, dalle ore 20 alle ore 21.30, in Viale Regina Elena, 299, il Registro Nazionale Gemelli dell’Istituto Superiore di Sanità parteciperà, in collaborazione con Frascati Scienza, con un evento che avrà per titolo:

“Può servire il mio cervello? Vieni a dire la tua!”

Donare il proprio cervello, questa l’idea ironica ma al tempo stesso molto seria di quest’attività. Si tratta infatti di un incontro dove idee, opinioni, preferenze, dubbi e preoccupazioni dei cittadini servono a indirizzare le scelte e le decisioni dei ricercatori su un tema di frontiera: la donazione del tessuto cerebrale per la ricerca sulle malattie neurodegenerative. Una piccola sfida per chiunque abbia voglia di dire liberamente la propria e capirne un po’ di più. Non preoccupatevi: se ne esce dopo un’ora, con il cervello in fermento ma ancora al suo posto!

L’incontro è aperto a tutti i maggiorenni.

Il tema proposto rientra nelle attività previste dal progetto coordinato dalla Università degli studi di Milano Role of LSD1 in Aging-Dependent epigenetic drift leading to FrAilty- associated mood disoRders (RADAR)

 

Chi non riuscisse a rientrare nel numero massimo di prenotazioni e fosse interessato a partecipare a un successivo dibattito, può contattare direttamente gli organizzatori dell’evento all’indirizzo: miriam.salemi@iss.it, scrivendo nell’oggetto “Può servire il mio cervello?…”

Il dibattito si terrà nel mese di ottobre, con data da definire, presso l’Istituto Superiore di Sanità.

I commenti sono chiusi.